Locandina

Il 29 giugno 2008 si è giocato il 1° torneo di beach volley amatoriale “Amici per un Amico” contro l’abbandono degli animali, organizzato presso il circolo sportivo Queen’s Club di Roma dall’associazione di volontariato we have a dream, in collaborazione con OIPA – Organizzazione Internazionale Protezione Animali e con il patrocinio della Regione Lazio.

L’iniziativa sportiva ha avuto lo scopo di sensibilizzare le persone sulla tematica dell’abbandono degli animali, fenomeno che non accenna a diminuire ogni anno in prossimità delle ferie estive, per il quale le scelte personali di ciascuno possono fare la differenza.

Dopo una presentazione della giornata a cura dell’attore Enrico Petronio, l’argomento dell’abbandono degli animali è stato affrontato attraverso un’intervista di Diego Santagata, giornalista di Ciscomagazine, all’onorevole Enzo Foschi, Consigliere Regionale del Lazio e Vicepresidente della Commissione Sport e Cultura.

Sono state fornite informazioni sulla tematica attraverso i volantini a disposizione presso i tavolini delle associazioni organizzatrici e dei pannelli informativi realizzati con il sostegno di almo nature.

Hanno partecipato all’iniziativa con il loro tavolo informativo OIPA, i volontari del canile “Il faro”, Verdesativa rappresentato dall’associazione LEAL, Cucara Macara, Servizi.it e almo nature.

Ad “Amici per un Amico” hanno partecipato 110 persone, tra cui 53 atleti che si sono confrontati nel torneo contro l’abbandono.

A tutti i giocatori sono state regalate le magliette di “Amici per un Amico”, offerte da almo nature, e i laccetti portabadge di we have a dream.

Alle tre squadre vincitrici sono state donate le coppe del torneo e un buono sconto del ristorante Cucara Macara.

A tutti i partecipanti è stata offerta la possibilità di usufruire per il pranzo di un menù vegetariano convenzionato con il Qbar.

L’evento è stato anche occasione per presentare una nuova disciplina sportiva: il Touch Rugby, sport di origine australiana che si sta diffondendo anche in Italia.

E’ stato realizzato un ricavato netto di 248,20 euro che è stato interamente destinato al finanziamento di interventi chirurgici e all’acquisto di cibo e medicinali per animali bisognosi.

 

we have a dream ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di “Amici per un Amico”:

Volantino

guarda il volantino
  • Enrico Petronio per aver presentato l’iniziativa e intrattenuto i partecipanti durante le varie fasi della giornata;
  • l’onorevole Enzo Foschi e Diego Santagata di Ciscomagazine per essere venuti a trovarci e per aver creduto nella nostra iniziativa;
  • OIPA e Giovanna Di Stefano per aver collaborato con we have a dream, in particolare nella realizzazione dei volantini e dei pannelli dedicati alla tematica sociale;
  • gli arbitri federali che hanno messo la loro professionalità a disposizione dell’iniziativa e che hanno arbitrato le partite del torneo: Mara Pucci, Massimo Paletti e Matteo Pazienza;
  • Anna Marchetti per aver scritto per “Amici per un Amico” la poesia “Un cane” riportata nei volantini e nei pannelli informativi;
  • il fotografo Luciano Usai;
  • i Volontari per il loro prezioso aiuto, la disponibilità e l’impegno dedicato all’organizzazione dell’evento: Mattia Stipa, Stefano Russo, Abdou Gagaz, Manuela Valenza, Nayeli Zacarias, Antonio Caprari;
  • Piergiorgio De Angelis, rappresentante della Touch Rugby Italia, per aver presentato le regole del Touch Rugby;
  • l’Agenzia Regionale per lo Sport della Regionale del Lazio per aver concesso il patrocinio allo spettacolo;
  • i sostenitori, che con il loro contributo hanno reso possibile la realizzazione di questo evento: il bar Pompi, Servizi.it information tecnology, il ristorante messicano Cucara Macara, Verdesativa prodotti cosmetici e borse in canapa e almo nature alimenti naturali per il cane e il gatto;
  • il Queen’s club e il ristorante Qbar del circolo per la collaborazione e l’ospitalità;
  • tutti coloro che hanno scelto di passare una giornata di sport dedicato alla solidarietà verso i nostri amici animali e che, come noi, hanno un sogno.

 

Foto            Video            Bilancio            abbandono
 guarda le foto    guarda i video   guarda il bilancio   vai al settore abbandono